Il virus non frena Alitalia: tanti voli in più per Roma e Milano

La compagnia aerea conferma che ci saranno più tratte dalla Sicilia, nonostante la pandemia da coronavirus

Sicuramente quest'estate il turismo sarà di prossimità, ma ciò non significa che saremo confinati nella nostra Isola.
Alitalia aumenta il numero di collegamenti fra gli aeroporti di Catania e Palermo con lo scalo di Roma Fiumicino. "Complessivamente - si legge in una nota - sulle rotte Catania-Roma e Palermo-Roma i voli passano da 6 a 8 al giorno".

Fino alla fine di maggio riguardo Alitalia ci sono già dei collegamenti operativi, tra cui un volo in partenza da Catania alle 15:25 e uno da Palermo alle 15:15, mentre le partenze aggiuntive da Roma, saranno alle 13:20 verso Catania e alle 13:15 verso Palermo.

Da giugno altri voli consentiranno di partire da Catania alle ore 6:25 e da Palermo alle 6:45, mentre le nuove partenze da Fiumicino saranno alle 22:00 per Catania e alle 21:55 per Palermo.

Salvo eventuali proroghe delle restrizioni al trasporto aereo da e per la Sicilia attualmente in vigore, dal 3 giugno Alitalia tornerà a operare un collegamento diretto fra i due aeroporti siciliani e Milano, con due voli quotidiani sulla rotta Catania-Malpensa e due sulla Palermo-Malpensa.

Tutti i voli Alitalia - ricorda la nota - vengono effettuati utilizzando meno della metà dei posti disponibili a bordo, al fine di rispettare le attuali disposizioni di legge sul mantenimento del distanziamento minimo.

Intanto sono state date altre novità riguardo al turismo. Il governo sta cercando di non lasciare indietro alcuni settori pur rispettando le norme dettate dai dati epidemiologici delle varie regioni. Una di queste buone nuove è la proposta del Movimento Cinque Stelle che vede i beneficiari di reddito di cittadinanza come possibili steward nei lidi balneari, i quali in Sicilia dovrebbero riaprire dal 6 giugno.

Rimane il fatto che gli spostamenti tra una regione all'altra, data la pandemia da coronavirus, non saranno semplici e Boccia avverte che dipenderanno dalle condizioni delle regioni.

_________________________________________

POTREBBE INTERESSARTI

Ai domiciliari l'attuale coordinatore dell'emergenza Covid in Sicilia 

Si ipotizza la riapertura dei parchi acquatici

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY